Con la Legge 107/2015, l’Alternanza scuola-lavoro è diventata componente strutturale della formazione superiore. Il progetto, rivolto obbligatoriamente a tutti gli studenti del triennio, si articola in percorsi di 200 ore per i Licei e 400 ore per gli Istituti tecnici. L’Alternanza intende integrare i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro attraverso una collaborazione produttiva tra le diverse realtà del territorio.